Mojca Mežek
07. 01. 2021

Luoghi magici di Kranjska Gora

Una passeggiata attraverso quattro luoghi magici nella destinazione Kranjska Gora, dove la tradizione del passato si intreccia con il presente.

Il periodo dell’Avvento è il periodo più magico dell’anno. I luoghi sono addobbati a festa, migliaia di luci sono accese ovunque e una nuova candela viene accesa ogni domenica sulle ghirlande dell’Avvento.

Abbiamo anche una grande corona dell’Avvento nel villaggio alpino nel centro di Kranjska Gora. La ghirlanda con quattro candele simboleggia il ciclo della vita, le quattro stagioni, le quattro pietre miliari della fede cristiana e i quattro lati del cielo. Sapevi che ogni candela porta un messaggio e un significato speciali?
La prima candela simboleggia speranza e aspettativa, la seconda candela significa pace mentre la terza candela celebra gioia e felicità, l’ultima quarta candela, che abbiamo acceso domenica scorsa, porta l’amore nelle case. Ogni anno abbiamo organizzato amorevolmente concerti dell’Avvento nel villaggio alpino, i fornitori locali vi hanno servito con un sorriso con prelibatezze fatte in casa e l’aria profumata di cannella. Quest’anno, il villaggio alpino è ricoperto da una spessa coltre di neve, che scalda i cuori degli escursionisti al posto dei suoni delle chitarre dei musicisti sloveni.

Le mille luci invitano anche a fare una passeggiata nel magico Giardino Viharnik di Mojstrana, organizzato da molti anni dal locale Stane Brus. Nel giardino c’è una fiabesca casetta in legno e un bivacco in legno, in quest’ultimo sono esposti i presepi di montagna, che raccontano una storia molto particolare. Secondo l’idea dell’autore, sono impostati come era la vita a Mojstrana.
Nelle piazze del nostro comune ci sono diversi alberi di Natale o come li chiamiamo in Gorenjska drəvésc o. drəvéščkov. I ramoscelli di abete rosso e sempreverde simboleggiano la forza vitale e l’eternità, sottolineando ulteriormente il messaggio di Natale. Posizionare l’albero di Capodanno era un’usanza piuttosto sconosciuta nella regione della Carniola, la maggior parte di essi veniva allestita da funzionari e ufficiali tedeschi nelle loro case. Il primo albero di Natale pubblico fu collocato sul Ponte dei Draghi a Lubiana solo nel 1845.
Un’usanza molto più antica in Slovenia è l’usanza di allestire presepi. Questi furono eretti per la prima volta nella chiesa gesuita di St. Jakob a Lubiana nel 1644. Dapprima furono allestite solo nelle chiese, solo un secolo dopo iniziarono ad essere allestite nelle case, inizialmente in case borghesi e successivamente anche in case di zone rurali. Il presepe vivente è nato poco più di dieci anni fa. L’idea per uno spettacolo teatrale con la storia di Natale Presepe vivente nel ghiaccio è stata sviluppata dal locale Pavel Skumavc. L’anno scorso, hanno messo in scena la diciottesima rappresentazione teatrale di The Live Nativity Scene in the Icy Kingdom di fila. La particolarità di questi spettacoli è che l’intera scena della gola di Mlačca, dove si svolgono questi spettacoli, è nel ghiaccio. I giocatori si esibiscono con i ramponi sotto le cascate ghiacciate di venticinque piedi. Non ci sarà nessuna rappresentazione teatrale del Presepe vivente nel regno ghiacciato quest’anno per tutti i motivi noti. Tuttavia, la gola di Mlačca è già ricoperta di ghiaccio. Paul ha creato quest’anno un vero regno ghiacciato a causa delle temperature sufficientemente basse e della neve. Il riflesso delle luci nel ghiaccio crea un’atmosfera magica nella gola dove quasi ogni visitatore può diventare il re o la regina del Regno Gelido per un momento.
Hanno creato un ambiente unico posizionando vari alberi e sempreverdi a Jasna al Jasna Chalet Resort. Al fine di preservare l’antica tradizione ancestrale per i nostri discendenti. Con un orecchio speciale per l’architettura paesaggistica con cui seguono il “gartlc” sloveno cosiddetto giardino contadino davanti alla casa, tipico della nostra zona, hanno posizionato l’albero Jerebike sull’argine del lago Jasna, che tradizionalmente protegge il porta al mondo spirituale da ogni male. Nelle vicinanze del Jasna Chalet Resort potrai conoscere un cardo o un albero degli dei. Nel cristianesimo, le spine sulle foglie rappresentano la Passione di Cristo e i frutti rossi i doni dei tre santi re. La spina in seguito divenne un simbolo di benessere e contentezza nel nuovo anno. Ed è esattamente quello che vi auguriamo nell’anno che venga in abbondanza!

Felice e sano 2021!

Durante l’ispezione, si consiglia di rispettare tutte le normative NIJZ e le misure governative attualmente valide.

Commenti (0)

Commenti

Scrivi un commento

Leggi altre storie

Storie

Le fiabe vivono ancora qui, di cui si possono trovare tracce ad ogni angolo.

Tutte le storie
Meta Hrovat:

Meta Hrovat: "Sono contento che la vita mi abbia portato dove sono ora"!

Una donna locale di Podkoren e la sciatrice alpina slovena Meta Hrovat parla apertamente dei cambiamenti durante l'epidemia, del ritmo competitivo, dei preparativi per nuove competizioni e di se stessa e della sua vita di sciatrice di alto livello.

9 modi per visitare Kranjska Gora durante un'epidemia

9 modi per visitare Kranjska Gora durante un'epidemia

Per non perderti troppo Kranjska Gora durante l'epidemia, ti offriamo 9 idee su come sentirti in vacanza nei nostri luoghi sotto il Triglav.

5 idee su cosa fare a Kranjska Gora quando piove

5 idee su cosa fare a Kranjska Gora quando piove

5 consigli su cosa fare in caso di maltempo a Kranjska Gora.

Una vocazione che ha cambiato per sempre la vita a Kranjska Gora

"Uniamoci e lavoriamo insieme per la prosperità di Kranjska Gora, per elevare e migliorare il traffico, per abbellire il luogo e per facilitare la comunicazione con gli stranieri!"

Quando la morte bianca taglia

Quando la morte bianca taglia

Le valanghe si sono spesso verificate nella zona di Mojstrovka e altre cime che si innalzano sopra Vršiška cesta durante le abbondanti nevicate.

Un viaggiatore del mondo incantato dall'Alta Valle della Sava

Un viaggiatore del mondo incantato dall'Alta Valle della Sava

"Non so niente di più bello d'Europa!"

Hit estiva: sentiero escursionistico Juliana Trail

Hit estiva: sentiero escursionistico Juliana Trail

A rispettosa distanza e ai piedi dell'Očak, il sentiero vi condurrà lungo il confine delle Alpi Giulie e del Parco nazionale del Triglav.

Approfittate della giornata in montagna: piaceri della roccia in un idilliaco villaggio sotto il Triglav

Approfittare della giornata per la montagna non è mai una cattiva decisione.

La storia di un uomo che ha detto NO!

La storia di un uomo che ha detto NO!

Riviviamo il ricordo di un uomo che ha osato opporsi alle autorità!

Trova un alloggio

Alloggio
Campeggi
Campeggi
Alberghi
Alberghi
Appartamenti
Appartamenti
Ostelli
Ostelli
Agroturismi
Agroturismi

Che cosa sta cercando?

Cerca