Elizabeta Skumavc
07. 01. 2021

Approfittate della giornata in montagna: piaceri della roccia in un idilliaco villaggio sotto il Triglav

Approfittare della giornata per la montagna non è mai una cattiva decisione.

Approfittate della giornata in montagna: piaceri della roccia in un idilliaco villaggio sotto il Triglav

Fonte: Siol.net
Foto: Peter Podobnik

Approfittare della giornata per la montagna non è mai una cattiva decisione. Questa volta Rifter ed io stavamo cercando piaceri della roccia, gradini rocciosi e appigli verticali, ea Mojstrana, un idilliaco villaggio sotto il Triglav, abbiamo fatto conoscenza con l’arrampicata, il ferratarismo, che è stato presentato in dettaglio da un alpinista locale, esperto, versatile, ammirevole interlocutore, montagna guida a molti talenti – Grega Kofler.

Grega Kofler e sua moglie sono la forza trainante di Kofler Sport, un professore di educazione fisica, una guida alpina con una licenza internazionale IFMGA, un maestro di sci III, un alpinista, un maestro di alpino, un maestro di sci di fondo, un soccorritore alpino … è un host. Conosce tutti gli angoli nascosti intorno a lui che vuole condividere con te. La conoscenza acquisita negli anni, l’esperienza e l’entusiasmo giovanile lo hanno portato alla realizzazione dei suoi desideri giovanili; per trasmettere agli altri la conoscenza e la bellezza dei dintorni. Dice che l’impossibile è sempre possibile.

Con l’alpinista, pieno di vigore ed energia, un atleta nel vero senso della parola, abbiamo parlato del suo amore per la montagna, dell’importanza di un’attrezzatura adeguata e della disponibilità a visitare le vette, dell’incertezza “positiva” nelle rocce che tira l’arrampicatore in cima, del positivo e quelle esperienze un po ‘meno belle dell’alpinismo, su come andare a caccia di prese per principianti, cosa gli piace di più dell’arrampicata su roccia, sulla “verginità” delle rocce, sulle sensazioni quando ci si “appoggia sulla nebbia” e su lo sviluppo dell’arrampicata nel nostro paese, e anche su come l’alpinismo si riflette nella sua percezione del mondo.

Grega Kofler

Richiamo delle montagne

Grega ammette che l’arrampicata è il suo modo di vivere oggigiorno. Ma quando ha incontrato per la prima volta l’arrampicata, che lo ha ispirato, quando ha sentito il desiderio di diventare un alpinista, e che ha davvero instillato in lui l’amore per la montagna?

“Non puoi farne a meno, sono cresciuto così. Sei innamorato della montagna e ti chiamano sempre, e le sfide sono diverse, dalle salite in montagna, al ferratar, alle avventure delle guide alpine e così via. fino a diventare alpinista, guida alpina, mio ​​padre, mio ​​modello fin dalla tenera età, e mio zio defunto, membro della più affascinante squadra di alpinisti, i cosiddetti “Maestri Scoiattoli”, hanno svolto un ruolo importante qui. mio padre ha scalato molto, il livello è progredito, l’amore per la montagna è rimasto, una volta che ce l’hai nel sangue non puoi più farne a meno, ho iniziato ad arrampicare a sei anni, poi mio padre mi ha appassionato di alpinismo, ho salito la prima via di alpinismo con 12 anni, e all’età di 15 mio padre ed io siamo andati in una spedizione alpinistica sul Monte Bianco, dove abbiamo adottato un approccio normale “, dice un interessante interlocutore.

Sulla ferrata alla Mojstrana!

Sopra l’affascinante villaggio di Mojstrana nelle pareti di Grančišče, ci sono due attraenti sentieri protetti – le ferrate, che ti permettono nuove esperienze nel regno delle rocce. Puoi scegliere tra due ferrate differenti, di diversa complessità. Tra questi c’è un percorso adatto anche ai principianti nel mondo del rock!

Entrambe le ferrate ti porteranno in cima al Grančišče, da dove avrai una bellissima vista sulle vicine Alpi Giulie e sulle Caravanche! Il sentiero “Mojstranska scoirrels” è dedicato agli scoiattoli Mojstrana, che hanno stabilito nuove pietre miliari nell’alpinismo sloveno negli anni ’60 e ’70 e si sono dati il ​​soprannome di scoiattolo Mojstranska.

Sulla ferrata alla Mojstrana!

Sopra l’affascinante villaggio di Mojstrana nelle pareti di Grančišče, ci sono due attraenti sentieri protetti – le ferrate, che ti permettono nuove esperienze nel regno delle rocce. Puoi scegliere tra due ferrate differenti, di diversa complessità. Tra questi c’è un percorso adatto anche ai principianti nel mondo del rock!

Entrambe le ferrate ti porteranno in cima al Grančišče, da dove avrai una bellissima vista sulle vicine Alpi Giulie e sulle Caravanche! Il sentiero “Mojstranska scoirrels” è dedicato agli scoiattoli Mojstrana, che hanno stabilito nuove pietre miliari nell’alpinismo sloveno negli anni ’60 e ’70 e si sono dati il ​​soprannome di scoiattolo Mojstranska.

Grega Kofler

Incertezza e paura

Quando si tratta di “caccia” per appigli su roccia, è più attratto dall’incertezza e dall’imprevedibilità. “Questa è la cosa più interessante per me. Anche se conosci la direzione, anche se l’hai studiata attraverso una descrizione, uno schizzo, le direzioni possono comunque essere lunghe 1000 metri. A questo chilometro, faccio una caricatura, non puoi prevedere cosa farai, dove L’insicurezza è una sfida che cerchi di risolvere e superare. Di solito non provo paura, ma l’emozione è un buon inibitore del non andare troppo lontano. Ma ovviamente mi trovo spesso in una situazione in cui devo superare una certa paura quando non posso ritirarmi da nessuna parte, ma spostarmi su un muro sicuro per arrivare a un muro sicuro.Con l’esperienza e la conoscenza, la paura può essere superata.Ma la paura non deve mai crescere nella ricerca della felicità.Forse la felicità era a tuo favore un giorno, la prossima volta Non ci sarà troppa sfida su questa scala “, consiglia.

Come dice lui non gli è ancora accaduto un incidente nella zona di arrampicata, ma come esperienza negativa in alpinismo, “considera” una pessima decisione di qualche anno fa, quando lui ei suoi amici partirono per uno scialpinismo. “Siamo stati travolti da una valanga, che ha preso anche un amico che amo molto. Per fortuna abbiamo reagito con rapidità e prudenza con altri colleghi e in due minuti l’abbiamo tirata fuori da sotto la valanga. Per fortuna è andato tutto bene”, ricorda.

La vita con le montagne

A Grega Kofler piace scalare da solo, con la moglie e gli amici, e al momento è felicissimo di poter andare in montagna con il suo ragazzo. Per la famiglia Kofler, l’alpinismo si riflette in un modo o nell’altro nella loro percezione del mondo. “I figli sono ancora troppo piccoli per qualsiasi impresa importante. Viviamo con montagne, colline, alpinismo, sport in generale. I figli non si allenano arrampicata, ma hockey e judo. L’attività di arrampicata inizia in modo completamente spontaneo”, dice.

Segue anche lo sviluppo dell’arrampicata in Slovenia con il sorriso sulle labbra. Ho una serie di aree naturali di arrampicata in Slovenia. Se ci confrontiamo all’estero, come sono le nostre aree di arrampicata, cosa offrono? Come valuta l’interlocutore la popolarità dell’arrampicata nel nostro paese?

“Lo sviluppo è andato avanti, soprattutto se confrontiamo il periodo di oggi con quello di 15 anni fa. La popolarità e l’affluenza sono a un livello molto più alto. I corsi hanno sicuramente fatto la loro parte, sia nell’arrampicata sportiva che nell’alpinismo. Abbiamo molti giovani che spingono i confini in “Il massimo dell’alpinismo, così come nel campo dell’arrampicata sportiva. Si sta anche facendo molto lavoro per organizzare e mantenere le aree di arrampicata”, dice. Aggiunge che nonostante il fatto che l’arrampicata sia diventata così diffusa, non ha perso quel proverbiale romanticismo.

Bilance “vergini”

Sentire la roccia “vergine” ha un fascino unico negli scalatori, entrare nel mondo incontaminato è un atto che per molti è il culmine dell’esperienza di arrampicata? Cosa ne pensa Grega Kofler?

“Il Virgin Rock è sicuramente qualcosa di speciale (ride, op. Cit.). Il fatto che nessuno ci sia stato prima, che tu ci sia per la prima volta, è qualcosa di speciale. È vero che non sono riuscito in qualcosa del genere in Himalaya, ma è per questo che ho sulle nostre montagne e in Croazia, dove ho già tracciato cinque percorsi per il campionato ”, spiega.

L’arrampicata è uno degli sport che di solito non pratichiamo da soli e di notte. Così come? Come andare a caccia di prese per principianti? “Il mio consiglio a tutti coloro che vorrebbero fare arrampicata è di frequentare prima un corso introduttivo, dove ottengono informazioni di base su come si svolgerà l’arrampicata stessa, e informazioni su tecnica, attrezzatura. Chi è attratto, può continuare la scuola di alpinismo e inizia a scalare in montagna in patria e all’estero ”, risponde.

Ci sono ancora troppi incidenti nel mondo della montagna

Com’è la cultura dell’arrampicata degli alpinisti sloveni? Sappiamo come valutare abbastanza bene le nostre capacità e affrontare la nostra conoscenza in direzioni appropriate? L’esperienza è buona, in fondo anche grazie a buoni tratti alpinistici, supportati da conoscenze, ho avuto diversi “problemi” in altre zone, dove spesso è possibile incontrare alpinisti con ignoranza, attrezzatura inadeguata e scarsa preparazione per i tour. quindi vengono sicuramente alla ribalta in termini di soccorso alpino, si può valutare bene l’ospite in guida alpina e, in base a quanto è attivo, giudicare dove camminerà o scalerà. consapevolezza del corretto utilizzo dell’attrezzatura, di come muoversi correttamente, di come bloccare i moschettoni, delle procedure di soccorso. I dolci preparano una persona a muoversi in sicurezza, anche se non c’è sicurezza al 100%. Molti, sono ancora troppi gli incidenti dovuti all’ignoranza. Cresce il numero di visitatori in montagna, sia sul territorio nazionale che all’estero, per questo le statistiche sul numero di infortuni sono più alte, e sono ancora molte le persone che non sono adeguatamente ferrate, non adeguatamente attrezzate e moderatamente preparato in termini di preparazione per il tour “, afferma Grega Kofler, che lavora come soccorritore alpino dal 1999.

“Quell’anno mio padre mi convinse a unirmi ai soccorritori di montagna a Mojstrana. Poi la storia è continuata. Tra le altre cose, sono diventato un soccorritore alpino che poteva operare su un elicottero con un cavo d’acciaio. A causa della natura del mio lavoro, alla fine ho rinunciato a questa parte. e si è dedicato al salvataggio classico “, dice.

Grega Kofler

Cresce il turismo delle guide alpine

Al giorno d’oggi, Grega Kofler trasmette la conoscenza ad altri, ma non lascia dubbi su chi ha imparato di più. “Certamente da mio padre e mio zio”, spara come un cannone.

Grega Kofler e sua moglie hanno inizialmente aperto Kofler Sport per i programmi per bambini, ma in seguito hanno visto un’opportunità nel turismo di montagna. “Nel 2012 ho fatto domanda per la formazione come guida alpina, nel 2016 sono diventata stagista, e sono guida con licenza internazionale dal 2019. Altrimenti, offriamo servizi di guida alpina – dalla guida nella parete del Triglav settentrionale, approcci classici al Triglav, gestione della cresta, Sci alpinismo e altre cose che appartengono alla leadership alpina La guida alpina è passata a un livello superiore negli ultimi tre anni. Con una corretta commercializzazione è possibile vendere prodotti e guadagnarsi da vivere, ma l’attività deve essere diversificata. L’attrezzatura è cambiata nel tempo e il pensiero delle persone è cambiato nel tempo, che non sono onnipotenti, che hanno bisogno di una guida professionale per condurre determinati tour, che sono al sicuro “, pensa, e infine consiglia a tutti gli alpinisti di visitare le montagne in sicurezza. È importante controllare il meteo, adattare il tour alla situazione, portare con noi l’attrezzatura tecnica, il casco, il kit di autoprotezione, la cintura ed essere adeguatamente calzati e vestiti. Prima del tour, pensiamo se siamo in grado di farlo da soli o se preferiamo andare in montagna con una guida alpina. In ogni caso, in un tour più lungo, nelle Alpi Giulie o nelle Alpi di Kamnik e della Savinja, ci deve essere anche un foglio di alluminio, un coltello, una lampada frontale, un pronto soccorso, una riserva di ferro “.

Commenti (0)

Commenti

Scrivi un commento

Leggi altre storie

Storie

Le fiabe vivono ancora qui, di cui si possono trovare tracce ad ogni angolo.

Tutte le storie
Luoghi magici di Kranjska Gora

Luoghi magici di Kranjska Gora

Una passeggiata attraverso quattro luoghi magici nella destinazione Kranjska Gora, dove la tradizione del passato si intreccia con il presente.

Meta Hrovat:

Meta Hrovat: "Sono contento che la vita mi abbia portato dove sono ora"!

Una donna locale di Podkoren e la sciatrice alpina slovena Meta Hrovat parla apertamente dei cambiamenti durante l'epidemia, del ritmo competitivo, dei preparativi per nuove competizioni e di se stessa e della sua vita di sciatrice di alto livello.

9 modi per visitare Kranjska Gora durante un'epidemia

9 modi per visitare Kranjska Gora durante un'epidemia

Per non perderti troppo Kranjska Gora durante l'epidemia, ti offriamo 9 idee su come sentirti in vacanza nei nostri luoghi sotto il Triglav.

5 idee su cosa fare a Kranjska Gora quando piove

5 idee su cosa fare a Kranjska Gora quando piove

5 consigli su cosa fare in caso di maltempo a Kranjska Gora.

Una vocazione che ha cambiato per sempre la vita a Kranjska Gora

"Uniamoci e lavoriamo insieme per la prosperità di Kranjska Gora, per elevare e migliorare il traffico, per abbellire il luogo e per facilitare la comunicazione con gli stranieri!"

Quando la morte bianca taglia

Quando la morte bianca taglia

Le valanghe si sono spesso verificate nella zona di Mojstrovka e altre cime che si innalzano sopra Vršiška cesta durante le abbondanti nevicate.

Un viaggiatore del mondo incantato dall'Alta Valle della Sava

Un viaggiatore del mondo incantato dall'Alta Valle della Sava

"Non so niente di più bello d'Europa!"

Hit estiva: sentiero escursionistico Juliana Trail

Hit estiva: sentiero escursionistico Juliana Trail

A rispettosa distanza e ai piedi dell'Očak, il sentiero vi condurrà lungo il confine delle Alpi Giulie e del Parco nazionale del Triglav.

La storia di un uomo che ha detto NO!

La storia di un uomo che ha detto NO!

Riviviamo il ricordo di un uomo che ha osato opporsi alle autorità!

Trova un alloggio

Alloggio
Campeggi
Campeggi
Alberghi
Alberghi
Appartamenti
Appartamenti
Ostelli
Ostelli
Agroturismi
Agroturismi

Che cosa sta cercando?

Cerca